SCUOLA ESTIVA DECRESCITA ED ECONOMIE SOLIDALI di Giovinazzo (Ba), 7 – 11 settembre 2016

Retics ha contribuito con RES (Reti di Economia solidale) e l’Associazione Decrescita all’organizzazione di una Scuola Estiva su “Economie sostenibile e sviluppo di reti di scambi e crediti mutuali”. La scuola si è tenuta a Giovinazzo (Bari) dal 7 settembre (arrivo nel tardo pomeriggio) al 11 settembre 2016.

La scuola intendeva offrire strumenti per meglio comprendere ed affrontare i problemi posti alle economie sostenibili e ai sistemi di scambio e credito alternativi dalla crisi in corso, che colpisce in misura particolare il nostro paese.
Si è sviluppata una riflessione sulle ragioni più profonde della crisi, sia da un punto di vista economico che socio culturale, e sulle possibili soluzioni, seguendo tre direzioni principali di ricerca:
– l’analisi delle principali nozioni che stanno alla base delle attuali economie solidali ed ecologiche, per valutare quali cambiamenti si rendano eventualmente necessari nei principi o negli schemi teorici di riferimento;
– la riconsiderazione delle forme possibili di relazione sul terreno politico-istituzionale dei sistemi economici e di scambio alternativi, oggi condizionate non solo dalle difficoltà nella costruzione di un progetto politico ampiamente condiviso, ma anche dalle tendenze molto forti a ridurre il rapporto con la politica solo a fonte di erogazione di risorse monetarie e legislative;
– l’introduzione alle principali soluzioni tecnico-organizzative esistenti nel campo dei sistemi di scambio e credito mutuali: ci si è ocupati in particolare dei mutamenti rilevabili nel mondo variegato delle monete alternative che, dopo l’ultima grave crisi finanziaria, stanno conoscendo nuove fortune ma stentano a trovare le forme più adatte di sviluppo.

Economie sostenibili e reti di scambi e crediti mutuali in un contesto di crisi – Scuola Estiva di Giovinazzo (Ba), settembre 2016

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *